sei tornato alle #buoneabitudini?
1 Gennaio 2018
Il Castagnaccio “sfamafamiglie”
20 Febbraio 2018

L’Uva più “schiacciata” che c’è

SCHIACCIATA CON L’UVA

La schiacciata con l’UVA
è figlia della nostra vendemmia in Toscana.

schiacciata

Tale dolce nasce in un contesto contadino, fra il 300 e il 400, quando ancora nei feudi c’era l’usanza di utilizzare i propri prodotti per fare pietanze dolci o salate da portare a tavola, fatto con pasta di lievito di pane (nella nostra ricetta però c’è una splendida e dolce variazione che la contraddistingue dalle altre ricette), uva canaiolo per la sua dolcezza naturale e leggera acquosità indispensabile per la realizzazione del dolce, semi di anice e zucchero.

Mangiare la schiacciata con l’uva è come assaporare il gusto del Mosto del vino.

Assolutamente vietato usare uva senza semi (che non è il canaiolo originario) che toglie integrità e gusto alla ricetta originale, donando una acquosità che mal si sposa con la schiacciata.

Alessandra